Delfini Del Ponente - Costabalenae.it

Coastal Dolphin Research Project

Tag: berta

News dell’ultima settimana

[Eng below] Questa settimana con Costa Balenae è stata interessante. Non potendo uscire in mare abbiamo fatto tanta photo ID nei primi giorni, finalmente il tempo ha deciso di aiutarci permettendoci di uscire per vedere i cetacei…anche se loro non sapendo questo non si sono fatti avvistare! Ma non ci possiamo lamentare, infatti siamo riusciti ugualmente ad avvistare tre sule, alcune berte minori, qualche cormorano e marangone e un martin pescatore in diverse occasioni!si scruta l'orizzonte alla ricerca dei cetacei

Certo, avrei preferito vedere anche tusiopi (o qualsiasi altro cetaceo) come la settimana scorsa quandoli abbiamo incontrati; ma penso di essere stata la persona più felice sul gommone quando abbiamo incontrato qualcos’altro: un pesce luna! E’ stato il mio primo incontro con questo pesce buffo. Sapevo bene quanto fosse grande, peró sapere e vedere sono due cose differenti: è veramente grandissimo! Inoltre, quando ci siamo fermati ieri per pranzo abbiamo visto unoctenoforo che nuotava sotto la superfice. Questi invertebrati sono stupendi e misteriosi a loro modo. Non so spiegare perché, ma meduse e ctenofori da sempre rappresentano il mistero del profondo, per me.

team di sole donne!

Essendo il primo internship della mia vita, quasi tutte le cose sono “le prime” per me, ma penso che niente possa oltrepassare il primo avvistamento dei tusiopi cosí vicini che se avessi allunto un braccio avrei quasi potuto sfiorarli! Decisamente il momento che stavo sognando da tutta la mia vita :D!

P.s.: abbiamo anche lavorato due giorni di questa settimana e cosí avendo qualche soldo possiamo mangiare più gelati!=P

[Dorka]

This week was very interesting with Costa Balenae. Although in the first days we couldn’t go out to the sea so we did a lot of photo ID, at the weekend finally the weather wanted us to see cetaceans, even though the dolphins not being aware of this we couldn’t spot them, unfortunately. But! Other marine animals seemed to know about our intention to meet them, so we could see three gannets, plenty of Mediterranean shearwaters, some cormorants and a Kingfisher this latest was seen several times J .

Costa Balenae e il Progetto Delfini del Ponente

Certainly, I wanted to see bottlenose dolphins (or any other kind of cetaceans) like last week, when we spotted them, but still, I thought I was the happiest person on the Zodiac when I noticed something else: a Mola mola! It was my first encounter with this funny fish. I knew that’s a huge animal, but knowing and seeing something in real life are two different things. It’s big indeed! Additionally, when we stopped for having lunch yesterday we saw a Ctenophora swimming underneath the surface beneath our boat. It was so beautiful and somehow full of secrets. I couldn’t explain why, but for me, jellyfish and Ctenophora have always meant the mystery of depth.

il team al rientro da un'uscita

Being on the first internship in my life almost everything is „the first” for me, but I think nothing can surpass the first sighting of bottlenose dolphins so close to us if I had reached my arms I could have touched them.  That was the moment what I had been dreaming of since I was a little, innocent child 😀 !

avvistatrici in azione

In brackets: we also had a two-day job this week and so earning some money we can eat more gelati.

[Dorka]

Non solo delfini…

[Eng below] Durante le nostre uscite per il progetto non solo raccogliamo dati ambientali e sui cetacei, ma ci concentriamo anche su tutta la fauna marina che incontriamo. Fin dalle prime uscite ci siamo imbattuti in numerosissimi uccelli marini: gabbiani corallini, berte maggiori e minori, sule sia adulti che giovani, cormorani e marangoni dal ciuffo e da qualche giorno anche diverse specie di sterne.

Fauna marina: una sterna comune prende il voloFauna marina: Gabbiano corallino fra gabbiani comuni

Numerosi anche i pesci: praticamente ad ogni uscita incontriamo diversi pesci luna, il pesce osseo più Fauna marina: Un pesce luna che si scalda in superficiegrande al mondo, che molte volte rimane a galla su un fianco a riscaldarsi al sole. Durante le uscite primaverili, abbiamo anche incontrato diverse aguglie imperiali, un pesce endemico del Mediterraneo, che sta spostando il suo areale di distribuzione verso la parte più settentrionale del bacino a causa del riscaldamento delle acque.

Un incontro davvero speciale e unico è avvenuto nella giornata del  11 maggio.

A poche centinaia di metri da Capo Mimosa all’improvviso abbiamo notato delle macchie rosse al di sotto della superficie del mare. Avvicinandoci lentamente abbiamo subito capito di cosa si trattasse. Enormi banchi di krill, (piccoli gamberetti rossi). Di solito si trovano molto più in profondità e al largo e sono tra il cibo preferito della balenottera comune.Il Krill, piccolo crostaceo di cui si cibano le balenottere comuni

Animali a parte continua anche la raccolta di macro rifiuti galleggianti, che andando avanti nell’estate stanno diventando sempre più numerosi. Durante l’uscita del 19 luglio il nostro team ha potuto raccogliere 3 palle di plastica, un canotto gonfiabile e due materassini da campeggio della Decathlon.Il team Costa Balenae recupera rifiuti galleggianti

Davide

During our project surveys we do not only collect environmental data and cetacean’s data, but we also focus on all the marine fauna we encounter. From the first surveys we came across numerous seabirds: different species of terns, shearwater, gannet and cormorans!

Un beccapesci incontrato nei survey in Mar Ligure Una berta minore che spicca il volo

We often meet different species of fish: one of the most frequent sighting is Mola mola, the sunfish. It is the biggest among the bony fish and spends a lot of time at the surface feeding or ‘sunbathing’. During the Spring we met Tetrapturus belone, the Mediterranean spearfish, several times. This Mediterranean endemic species, normally found in the central and southern regions, is now expanding its areal due to the higher water temperature in the north.Pesce luna in superficie

A very special encounter was on the 11th of May. A few hundred meters far Capo Mele, we noticed some unusual red spots at the surface. Getting closer, we realised what it was: krill, a small crustacean that forms big schools at depht and far from the coast. It is the favourite food of the fin whale, the second biggest animal in the world!

Now, the sun palloncino ad elio trovato galleggiare sulla superficie dai nostri biologiad part of our encounters. We keep on sighting and collecting big amounts of plastic trash floating at surface. On the 19 July our team collected 3 plastic balls, 2 air mats and an inflatable dinghy!

Davide

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén