[Eng below] Delfini del Ponente è un progetto di ricerca sviluppato dai biologi e naturalisti della Cooperativa Costa Balenae di Imperia. Lo scopo di questo progetto è quello di scoprire cosa sta dietro ad un importante cambiamento registrato nel Ponente Ligure da pescatori, whale watchers e diportisti: un aumento del numero degli avvistamenti di delfini tursiopi (Tursiops truncatus), un tempo ritenuti molto rari da incontrare nella zona. Questi cetacei infatti, prediligono fondali bassi e sabbiosi e il nostro areale è storicamente stato considerato inadatto alla loro permanenza. Nonostante queste conoscenze sull’ecologia e la distribuzione di questa specie, qualcosa si è indubbiamente modificato!

Cosa ha causato questo cambiamento? Quanti sono i tursiopi che vivono nell’area?  Che pericoli incorrono nel tanto trafficato Mar Ligure di Ponente?

C’è solo un modo per rispondere a queste domande: uscire in mare, raccogliere dati sulla presenza e distribuzione dei delfini ed analizzarli!

Per questo motivo, abbiamo iniziato il primo progetto di ricerca scientifica sui tursiopi mai realizzato in quest’area! Usciremo in mare in gommone 10-15 volte al mese, per un intero anno e se sarà possibile continueremo il progetto anche a lungo termine. Raccogliamo dati sulla presenza dei delfini e scattiamo foto alle loro pinne dorsali al fine di foto-identificarli e studiare i loro spostamenti e stimarne il numero. Queste informazioni, attualmente mancanti, sono essenziali per la produzione di piani di conservazione per la protezione di questi delfini che, vivendo in prossimità della costa, sono tra i più suscettibili alla presenza umana (collisione con imbarcazioni, intrappolamento in attrezzatura da pesca, ingestione di plastica..).

I tursiopi, oggetto di studio del Progetto Delfini del Ponente

Delfini del Ponente is a Research Project developed by Costa Balenae biologists and naturalists. The aim of the Project is to understand what is behind an important change perceived by fishermen, whale watching companies and yatchsmen: an increase in common bottlenose dolphin (Tursiops truncatus) sightings in the Western Liguria. The area is historically known as a not-ideal habitat for these dolphins that prefer sandy and shallow waters, and encounters have always been sporadic. Somehow, a different trend has started and bottlenose dolphins seems to be a much more regular to spot.

What caused this change? How many dolphins inhabit the area? What kind of threats are facing in the very busy western Ligurian coast?

There is only one way to uncover these important questions: go out at sea, collect data on dolphins’ presence and distribution and then analyse them!

For this reason, we started the very first research project on bottlenose dolphins in our area! We plan to go out at sea 10-15 times per month for a year collecting data, and then if successful, to continue this project long-term. We take photos of the dolphins sighted using a technique known as ‘photo-identification’ that enables us to follow the animals’ movements and estimate how many they are. These missing information, are essential to make conservation plans to protect these dolphins that, living close to the coast, are very susceptible to the human presence (plastic ingestion, collision with boats, entanglement in fishing gear).

 

Uno dei Tursiopi avvistati dal progetto davanti il porto di Alassio